fbpx
Vendere alimentari su Amazon

Vendere alimentari e bevande su Amazon

Il primo ostacolo è la categoria di alimenti che tratti, infatti non tutti i cibi sono permessi soprattutto se usi la logistica di Amazon. Vediamo in breve quali sono queste restrizioni sugli alimentari (per vedere l’articolo completo leggi le Linee guida per la categoria Alimentari):

  • Gli articoli devono essere conformi ai requisiti per l’etichettatura e la sicurezza alimentare dell’Unione Europea e in particolare ai requisiti previsti per l’Unione Europea.
  • I prodotti sensibili alla temperatura devono essere in grado di resistere a temperature comprese tra un minimo di 10 °C e un massimo di 30° C per tutta la loro durata senza che la qualità venga alterata.
  • Gli articoli a base di cioccolato oppure contenenti cioccolato o altri ingredienti che possono fondersi verranno rifiutati se consegnati nel periodo compreso tra il 1° maggio e il 15 ottobre.
  • I prodotti con data di scadenza possono essere gestiti tramite Logistica di Amazon purché gli alimenti e le bevande deperibili abbiano una durata residua di almeno 105 giorni al momento della loro ricezione presso il centro logistico.
  • Non è consentito gestire tramite Logistica di Amazon qualsiasi prodotto contenente alcolici.

Se sei deciso a iniziare a vendere alimentari e bevande su Amazon, parti da qui per iniziare subito

Ciò che ti serve è:

  • la registrazione come venditore, se ancora non lo hai fatto
  • la richiesta di autorizzazione per vendere nella categoria “Alimentari e cura della casa”, “Birra, Vino e alcolici”
  • Se sei un produttore, la registrazione del tuo marchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *